//Tour dei laghi bresciani: Idro, Valvestino, Garda, Iseo

Tour dei laghi bresciani: Idro, Valvestino, Garda, Iseo

Tour dei laghi bresciani: Idro, Valvestino, Garda, Iseo

Si percorre la SS42 fino all’abitato di Breno per poi seguire le indicazioni per il Passo Crocedomini, 1890 mt (controllare sempre il cartello dopo Breno con l’indicazione “aperto” o “chiuso” riferito alla transitabilità del passo), dove è consigliata una sosta per lo stupendo panorama. Si prende per Bagolino, con il primo tratto veramente suggestivo. Si attraversa il centro storico del paese e si prosegue fino all’innesto con la strada che costeggia il Lago d’Idro, girando qui verso destra in direzione Brescia. Giunti all’abitato di Idro, prendiamo in direzione Lago di Valvestino e continuiamo per Gargnano.

Arrivati a Gargnano è possibile pranzare all’Hotel Ristorante Meandro (tel 0365 71128) o trascorrere qualche attimo di relax alla spiaggetta attrezzata presso il Ristorante “La Fontanella” (tel 0365 641315). Per chi ha il costume un bagno è d’obbligo!

Il viaggio prosegue in provincia di Brescia (c’è però la possibilità di trasferirsi sulla sponda veronese del lago da Toscolano Maderno. Da qui si scende per Sirmione e poi Brescia, ricollegandosi al nostro itinerario) seguendo le direzioni per il capoluogo. All’altezza di Gavardo si gira per Vallio Terme per passare il Colle di S.Eusebio a 574 mt ed arrivare a Nave.

Si seguono le indicazioni per Gardone VT fino a Ponte Zenano, nella Val Trompia famosa per le molte fabbriche di armi, tra cui la Beretta. A Ponte Zenano, al primo semaforo, si gira a destra per PolavenoIseo. Da qui scegliamo la vecchia statale (al posto della nuova tangenziale) e costeggiamo il lago fino a Pisogne e poi in direzione Darfo Boario Terme, Edolo e Adamello Ski.

Per gli smanettoni

Il tratto intermedio da Breno al Passo Crocedomini dà la possibilità di tirare un po’ in sicurezza, fino al Ristorante Belvedere. Da qui in poi si procede ad andatura tranquilla fin dopo Idro. Di nuovo la possibilità di accelerare in sicurezza fin al termine della prima parte della discesa dopo Capovella.

I più audaci hanno l’opportunità di sbucciare la cipolla facendo attenzione all’entrata in galleria dopo Idro, vista la curva umida. Si torna ad andatura normale fin dopo Vallio Terme, con la salita al Colle di S.Eusebio con diversi tornanti e meno curve. Da Ponte Zenone a Polaveno ci si può divertire ancora, mantenendosi però sulla propria carreggiata.

ADAMELLO SKI – BRENO – PASSO CROCEDOMINI – BAGOLINO – ANFO – IDRO – LAGO DI VALVESTINO – GARGNANO – SALO’ – GAVARDO – VALLIO TERME – NAVE – PONTE ZENANO – POLAVENO – ISEO – PISOGNE – DARFO BOARIO TERME – ADAMELLO SKI

Lunghezza dell’itinerario

  • 315Km
  • 7 ore con andatura tranquilla e qualche sosta

Tipo di superficie

  • asfalto in buone condizioni

Periodo raccomandato

  • Maggio-Ottobre

Possibilità di accorciare l’itinerario

  • no

Possibilità di allungarel’itinerario

Prenota ora!
Scritto da | 2017-02-13T14:58:33+00:00 febbraio 13th, 2017|Itinerari|Nessun commento

Scrivi un commento